In data 31 Maggio 2017, alle ore 15.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Penne si è svolto il Consiglio Comunale in seduta Ordinaria; 5 dei 7 punti all’O.d.G. sono stati presentati dal MoVimento 5 Stelle. Di seguito un breve resoconto della seduta:

Abbiamo ricevuto le risposte scritte alle nostre interrogazioni che sono già visibili sul nostro sito, nella sezione “Atti Depositati”

In merito al MAMeC la Consigliera Paola Maria Duttilo ha fornito anche prove fotografiche sulla situazione del cortile, ci è stato risposto che verranno uniformati gli orari e che né le opere né la struttura ha subito danni.

Sull’Albo pretorio e sul nuovo sito del Comune permangono le criticità già evidenziate, la consigliera Duttilo ha fornito un lungo elenco delle pagine non funzionanti, in molte delle quali compare la dicitura “Disponibile a Breve”.

Situazione Lidl: l’Amm.ne è in contatto con i responsabili e l’azienda ha provveduto allo smantellamento della struttura crollata il 18 Gennaio scorso e allo smaltimento dei rifiuti. Il personale è stato tutto ricollocato in altre sedi. L’Amm.ne Comunale ha dato la propria dispobilità a dare tutte le autorizzazioni necessarie in tempi brevi per l’eventuale riedificazione e riapertura del punto vendita, qualora l’azienda fosse interessata a riaprire il supermercato a Penne.

Mozione Parchi Gioco inclusivi: la maggioranza, dopo aver spiegato tramite l’Assessore Di Vincenzo che ha apprezzato la proposta del M5S che ha già provveduto allo sfalcio dell’erba e alla sistemazione di alcuni giochi, ha RESPINTO la mozione. Dura la replica del Capogruppo Luca Falconetti che ha evidenziato quanto il respingimento della Mozione fosse incongruente con quanto detto dall’assessore.

Proposta di deliberazione sul Codice Etico, Carta di Avviso pubblico: APPROVATA all’unanimità ed immediatamente esecutiva.
Finalmente la Città di Penne si è dotata di un Codice Etico che riguardi l’operato di Sindaco, Assessori e Consiglieri, che va nella direzione di una maggior trasparenza e garanzia di legalità per tutti i cittadini.

Rendiconto 2016: c’è stato un acceso dibattito tra maggioranza e opposizioni; il Capogruppo Luca Falconetti ha evidenziato le criticità del Rendiconto, soprattutto alla luce dell’enorme massa di debiti fuori bilancio e dei notevoli costi a carico del comune dei Servizi a domanda individuale.
Il M5S Penne ha votato CONTRO, la maggioranza ha approvato nonostante il parere negativo del revisore.

Da evidenziare l’assenza di due consiglieri (uno di maggioranza e uno di opposizione) e del Vicesindaco Ferrante;
I 3 consiglieri del MoVimento 5 Stelle erano presenti.